Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ARTICOLO 3, COMMA 5 DELL’ACCORDO SULLE NORME DI GARANZIA DEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI

 

Prot. n° 12517

Catania, 16 settembre 2022

 

Alle: Famiglie

Alle: Class

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ARTICOLO 3, COMMA 5 DELL’ACCORDO sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali

Con la presente si comunica che le sigle sindacali: Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente SISA e Confederazione CSLE (Confederazione Sindacati Lavoratori Europei) – hanno proclamato lo sciopero di tutto il personale delle scuole di ogni ordine e grado rispettivamente per venerdì 23 settembre (SISA) e per venerdì 23 e sabato 24 settembre (CSLE). Allo sciopero per l’intera giornata di venerdì 23 settembre ha aderito anche la sigla FLC Cgil.

I motivi alla base della protesta sono rispettivamente:

“Abolizione concorso dirigente scolastico e passaggio ad una figura elettiva sul modello universitario da parte del collegio dei docenti; assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili per tutti gli ordini di scuola con immediato ope legis, immediata creazione del ruolo unico docente con uguale orario e uguale salario dall'infanzia al secondo grado, assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili del personale ata, concorso riservato DSGA facenti funzione, introduzione dello studio dell'arabo, russo, e cinese nelle scuole secondarie superiori”.

“Applicazione di un orario di servizio pari a trentasei ore ai docenti non vaccinati e della non specifica del servizio che sarà attribuito al personale Ata non vaccinato; abolizione super green pass e green pass, gratuità tamponi; aumento stipendiale docente di 400 euro e del personale ata di 300 euro con adeguamento agli standard europei, introduzione buoni pasto ai docenti, abolizione dei 400 euro ai docenti meritevoli”.

“Condivisione con le motivazioni dell'appello Friday for future che ha proclamato lo sciopero globale del clima; incremento prezzi e bollette e aumento dell'inflazione causa drammatico contesto internazionale di guerra; allineamento retribuzioni medie con quelle dei principali Paesi europei; sollecito importanti investimenti pubblici a livello nazionale e locale per mettere ,in atto azioni di monitoraggio e intervento, incluse quelle previste dal PNRR e dal piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici e dai piani sviluppati a livello nazionale”.

 

La rappresentatività delle suddette organizzazioni e le percentuali di adesione del personale alle astensioni indette nel corso dell’a.s. 2021 - 22 e del presente sono riassunte in allegato.

Sulla base dei dati conoscitivi disponibili sulla partecipazione del personale di questo Istituto a detto sciopero, l’attività potrebbe subire delle anomalie con la possibilità di dover concludere o interrompere le attività anticipatamente.

 

Il dirigente scolastico

Donato Biuso

Sito realizzato da Stefano Bisicchia su modello rilasciato da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.81 del 02/06/2021 agg.02/06/2021